Serie A, Roma-Bologna 1-0, gol capolavoro di El Shaarawy. El Shaarawy gol gioiello con dedica a Karsdorp. Di Francesco: "Squadra sta portando avanti mio credo"

29 ottobre 2017    08:29

Posted by Domenico Salvatore

La Roma batte il Bologna con un gran gol di El Shaarawy. Giallorossi a 24 pt

Dopo Torino e Crotone anche il Bologna si inchina alla legge dell'1-0 della Roma di questo periodo. Terza vittoria di fila col minimo scarto per i giallorossi che all'Olimpico battono il Bologna grazie a un gran gol di El Shaarawy al 33' pt: su un corner dalla destra, l'azzurro si coordina e al volo di sinistro batte imparabilmente Da Costa. Tre punti pesanti per la Roma, attesa martedì dalla delicata gara di Champions contro il Chelsea, che sale in classifica a 24 punti (e con una gara da recuperare), a -4 da Napoli e Juventus e a -1 dai 'cugini' laziali. In vista dello scontro contro i Blues, Di Francesco rivoluziona di nuovo la squadra, cambiando addirittura otto giocatori che avevano 'faticato' contro il Crotone. Il Bologna non fa nulla per tornare a casa con un punticino: senza Palacio, nè Verdi, nè Di Francesco jr hanno saputo incidere contro la migliore difesa del torneo: sette partite su 11 senza subire gol.

LA DEDICA - Gol spettacolare e dedica speciale per El Shaarawy nella gara col Bologna. L'attaccante della Roma ha portato in vantaggio la squadra allenata da Di Francesco al 33' del primo tempo con un gran sinistro al volo incrociato sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Dopo la rete, applaudita da tutto lo stadio Olimpico, il 'Faraone' si è avvicinato alla panchina e ha mostrato la maglietta n.26 del compagno di squadra Karsdorp che ieri è stato operato per la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro.

Di Francesco: "Squadra sta portando avanti mio credo"  - "Non è stata un a vittoria sporca perché abbiamo creato tanto": Eusebio Di Francesco stavolta si prende tutti i meriti della vittoria di misura della Roma sul Bologna. "Era più importante pensare a noi stessi rispetto al risultato della Juventus contro il Milan - dice a Premium a fine match - Avevo chiesto ai ragazzi di rimanere concentrati e un gol su calcio d'angolo e sono stato accontentato. Il Bologna con le grandi ha sempre fatto ottime prestazioni, è venuto a giocarsela, ci ha creato qualche difficoltà anche se la difesa ha lavorato molto bene". Per il tecnico "dobbiamo avere più lucidità sotto porta e dobbiamo essere ancora più cinici. Tutto quello che facciamo però nasce dai dei concetti che stiamo portando avanti dall'inizio della stagione. La squadra sta migliorando tutti i suoi meccanismi rispetto all'inizio e niente è lasciato al caso". Mio figlio alla Roma in futuro? "Quando vado via io potrà venire tranquillamente - risponde - perché penso che sia difficile allenare il proprio figlio. Penso che sia stato il più pericoloso del Bologna, ha una grande capacità di attaccare gli spazi. In campo non si guarda in faccia a nessuno, lui giustamente ha fatto la sua gara e Florenzi a fine gara mi ha detto che è anche un rompiscatole. Era un avversario, poi stasera staremo insieme e tornerà a essere mio figlio". Fonte Ansa