Serie A: Atalanta Milan 1-1. Rossoneri matematicamente qualificati

13 maggio 2018       21:30

Posted by Domenico Salvatore-

Atalanta-Milan 1-1 LA CRONACA DELLA PARTITA  Il Milan si qualifica matematicamente per l'Europa League pareggiando 1-1 con l'Atalanta a Bergamo in un posticipo della 37/a giornata di serie A.

Una rete dell'ex Kessiè aveva illuso il Milan fino a 2' dal fischio finale, ma un colpo di testa di Masiello ha rimesso in equilibrio la sfida Europa League disputata a Bergamo, riflettendone più correttamente l'andamento. I rossoneri sono ora sesti e comunque sicuri della qualificazione in Europa League, ma sesto e settimo posto, quello che obbliga ai pesanti preliminari, sono ancora in bilico tra le due squadre. Nell'ultima giornata, il Milan ospiterà la Fiorentina e l'Atalanta andrà a Cagliari. Quella disputata sono una pioggia battente è stata una partita non bella ma molto combattuta, con ben due espulsi e dieci ammoniti.

Gattuso "rammarico ma qui non era facile" - "Non era facile venire su questo campo, contro questa grande realtà. Abbiamo fatto una grande prestazione, c'è rammarico perché potevamo chiudere la stagione qui ma dopo la sconfitta in Coppa Italia non era facile venire qui a fare questa partita". L'allenatore del Milan, Rino Gattuso, non rimprovera i suoi per la vittoria mancata per un soffio a Bergamo. Tantomeno il portiere. "Non diamo le colpe sempre a Donnarumma, c'era il campo bagnato, non mi sembra abbia sbagliato, ha subito un colpo di testa da un metro - ha dichiarato il tecnico a Premium Sport -. Deve stare tranquillo, viene giudicato per i soldi che guadagna ma ha 19 anni, tutti sbagliano, anche Buffon alla sua età commetteva qualche errore". "Spero che domenica Kalinic non venga fischiato - ha proseguito Gattuso - perché ci giochiamo tanto con la Fiorentina. Da quando ha fatto quell'applauso sarcastico è diventato difficile giocare a San Siro per lui. E' un giocatore molto importante. Forse non siamo stati bravi a metterlo nelle condizioni giuste". Fonte Ansa