Calcio in Calabria/Dopo gli ultimi arbitraggi vergognosi il Borgo Grecanico indeciso fra il ritiro della squadra o la partita di domenica con gli allievi

18 genneio 2018     15:33

Posted by Domenico Salvatore-

Seconda categoria girone E/Dalle stelle alle stalle in otto giorni. Prima un goal su rigore annullato, poi goal e rigori annullati fuori casa. Il bomber Danilo Romeo (crociati) 'massaggiato' alle caviglie ed alle ginocchia, dagli arcigni difensori del Nuovo Polistena, rischia di appendere le scarpe al chiodo

IL BORGO GRECANICO NON CI STA ALLE  INGIUSTIZIE E MINACCIA DI SCENDERE IN CAMPO CON GLI ALLIEVI

http://files.deliapress.it/system_preview_detail_200013416-d0b32d1af8/Borgo%20Grecanico%20Cormaci%201.jpg

MELITO PORTO SALVO (RC)-Dal primo posto al terzo in otto giorni ed ora rischia il naufragio. Mister Antonio Cormaci, non è il tipo che si abbatta facilmente, di fronte alle avversità della vita e dello sport, ma si vede lontano un miglio che abbia il morale sotto i tacchi.

La presidentessa del club borghigiano taglia corto:"Storie, bisogna accettare le decisioni degli arbitri senza discussioni. Siamo stati ingiustamente penalizzati, ma occorre rimboccarsi le maniche e rispettare gl'impegni, i regolamenti e lo statuto della FIGC-Lega di Catanzaro".

Ma che cosa è successo? Alla partita casalinga abbiamo assistito anche noi. Il rigore battuto dal bomber Danilo Romeo ha colpito due volte la traversa interna e già al primo rimbalzo il pallone era dentro di almeno venti centimetri, come si evince dai telefonini (che non fanno testo).

Due punti persi per la clamorosa svista. Amen. Nella successiva trasferta di Polistena a sentire Cormaci sono successe 'cose inimmaginabili'. Goal e rigori annullati e partita pesante tollerata oltre ogni dire dalla giacchetta di turno. Altri tre punti persi e son cinque: campionato addio!

Non c'eravamo. Dobbiamo accettare per buone le impressioni e le dichiarazioni del mister. Il bomber Danilo Romeo è stato 'massacrato' per usare le sue parole ed aspetta dalla risonanza magnetica un verdetto benevolo. Sperando che non si siano rotti i crociati. Altrimenti, sarà costretto ad appendere le scarpe al chiodo.

Risultati immagini per Borgo Grecanico

Una perdita incredibile ed inaccettabile per la squadra, per il torneo e per il calcio. Da qui, il pessimismo cupo del trainer borghigiano, abilmente nascosto.

D'impeto sarebbe tentato di abbandonare il campionato in segno di protesta, ma anche in alternativa, di scendere in campo con gli allievi, per affrontare la Ludos, che la precede in classifica; sia pure al 'Saverio Spinella.

Peccato, commentano gli sportivi sul Corso Garibaldi. Dopo anni di buio e di lontananza dal calcio che conta, la città di Melito Porto Salvo, il più grosso centro fra Reggio Calabria e Locri (circa quindicimila abitanti), aveva finalmente a portata di mano l'occasione d'oro per rientrare dalla porta principale o da quella di servizio.

Risultati immagini per Melito Porto Salvo stadio

Anche perchè l'altra squadra di Melito, il Futsal non sta andando bene. E meno male, che la Commissione Disciplinare abbia cancellato un anno di squalifica al suo capitano, Francesco Candito, appiedato solamente perchè indossasse la fascia di capitano.

Ma non aveva commesso nessun fallaccio, scorrettezza, protesta clamorosa, aggressione od altro. Niente di niente. Eppure, ha dovuto subire la più grossa ingiustizia della sua splendida carriera (Ha giocato pure in serie D).

Risultati immagini per Pulcinella ed Arlecchino

Disco verde per la Fortitudo, che comunque resta una signora squadra, ben attrezzata per il salto di categoria? Pare di sì. Vedremo. Non siamo al silenzio stampa, ma dai giocatori nessuna dichiarazione è arrivata al nostro orecchio. Gennaio 2018, nero come il carbone. E dietro l'angolo c'è messer Carnevale....

Domenico Salvatore